Excursió a: Monte Forte e Lu Cantaru (SS) ubicati a circa 26 km da Alghero. Data 24/02/2019

Excursió a: Monte Forte e Lu Cantaru (SS) ubicati a circa 26 km da Alghero.
Data 24/02/2019

Confirma obligatòria PER TOTS entre dijous en maitinada 21/02/2019
Conferma obbligatoria PER TUTTI entro giovedì mattina del 21/02/2019 a cealguer@gmail.com

Voleu participar com a simpatitzants a les nostres activitats?
Volete partecipare come simpatizzanti alle nostre attività?) Obbligatoria l’assicurazione, come specificato nel seguente link* https://blocs.mesvilaweb.cat/cealguer/?p=265244
Regulament de participació: https://blocs.mesvilaweb.cat/cealguer/?p=265094 (anau su DESCARREGA)

Partença: Plaça de la Pau: hora 09.00
Partenza: dal piazzale della Pace ore 09.00

Itinerari en màquina:
Itinerario in automobile: si prosegue per la strada Dei due mari verso Porto Torres, superate le tenute Sella & Mosca e la zona industriale S. Marco, si giunge alla grande rotatoria e si prosegue sempre per Porto Torres fino al bivio per l’Argentiera/La Corte con svolta a sinistra; arrivati alla frazione di La Corte alle ore 9.30 ci si può fermare per una pausa caffè, si prosegue per 1,5 km sulla stessa strada verso la frazione di Monte Forte; giunti all’ingresso della strada vicinale Monte Forte, si posteggiano le auto; si prosegue sulla stradina inizialmente asfaltata e in gran parte sterrata per circa 2 km fino alla cima della collina a 464m s.l.m.

 

Encontre amb qui arriba de fores:
Incontro con chi arriva da fuori Alghero: borgo La Corte ore 9.20.
Benzina: (andata+ritorno 52 km) indicativamente 8 € x auto.

 

Descripció:
Descrizione: Il socio Roberto Coghene che guiderà l’escursione, ci scrive: Più che di un’escursione si tratta di una passeggiata che, partendo dalla frazione di Monte Forte (148 abitanti), conduce in cima alla collina più alta della Nurra dall’omonimo nome.
In cima al colle si possono individuare i resti del castello di Monte Forte, riconducibile a Mariano II d’Arborea che, insieme al castellano Betini Nazari de Lanfranchi, restaurò il castello nel 1259, come indicato nella epigrafe esposta nel museo Sanna. Oltre ai ruderi del castello è ubicata una postazione della vedetta antincendio che consente di sorvegliare un’ampia porzione di territorio, infatti la vista, nelle belle giornate, spazia da punta Marrargiu all’Asinara e alla Corsica, fino a monte Limbara e monte Rasu. Nella breve sosta in cima, Roberto Coghene e Carlo illustreranno il sito dal punto di vista storico, geologico e panoramico, infatti, essendo il punto più alto della Nurra, si può godere di un panorama incontrastato a 360°.
Dopo la discesa da Monte Forte, ci si sposterà a visitare l’adiacente Parco Lu Cantaru; la cascata e i luoghi che furono sicuro rifugio di Bachisio Falconi (bandito poeta di Fonni) e di Giovanni Tolu ”il superbo bandito che riuscì a sfuggire alle palle di cento fucili, che nessun nato di donna riuscì ma i ad atterrare, morì anch’esso di morte violenta; una mosca lo uccise” (dal libro di E. Costa; Storia d’un bandito sardo narrata da lui medesimo). Nella breve sosta nel sito, Roberto Salis ci racconterà la triste storia dei due banditi.

Nb. L’accesso al parco Lu Cantaru prevede un piccolo contributo di 3€ ciascuno per la tenuta in ordine dei sentieri.

La fine dell’escursione è prevista per le ore 12.30.

 

Lunghezza trekking circa Km 6.
Desnivell, dislivello m 350 ed un’altitudine max di 464.
Dificultat difficoltà: □T turistico (vedi regolamento Escursioni)
Abbigliamento obbligatorio: scarpe da trekking, abbigliamento adatto per zone ventose.

 

RECORDEM: Il certificato medico per attività sportiva non agonistica NON è OBBLIGATORIO, ma è CONSIGLIABILE, per rispetto degli altri soci e per il buon andamento delle escursioni. Per i soci CEA, il medico sportivo dott. Giuseppe Solinas farà il certificato con una tariffa convenzionata di 40 €, che comprende la visita, la spirometria, l’ECG a riposo, l’ECG da sforzo e l’eventuale consulenza cardiologica con dott. Sini. Lo studio è in via Rossini n. 17 A ad Alghero. Per appuntamento: 079977835. Le visite con la tariffa agevolata potranno essere fatte solo dopo aver formalizzato l’iscrizione CEA.

Afegeix un comentari

Deixa un comentari

L'adreça electrònica no es publicarà. Els camps necessaris estan marcats amb *