Excursió a : Via delle vette. Da Bruncu Spina a Punta La Marmora data : 19 maggio 2019.

Confirma obligatòria PER TOTS:..
Conferma: obbligatoria per tutti, entro giovedì 16 maggio 2019 inviando una e-mail di adesione a: cealguer@gmail.com

Voleu participar com a simpatitzants a les nostres activitats?
Volete partecipare come simpatizzanti alle nostre attività?) Obbligatoria l’assicurazione, come specificato nel seguente link* https://blocs.mesvilaweb.cat/cealguer/?p=265244
Regulament de participació: https://blocs.mesvilaweb.cat/cealguer/?p=265094
(anau su DESCARREGA)
Si ricorda ai simpatizzanti di indicare nella e-mail di adesione, i propri dati anagrafici, il codice fiscale e il recapito telefonico.

Partença:
Partenza: Piazzale fronte Liceo Scientifico ore 6.20’ puntuali.

Itinerari en màquina:
Itinerario in automobile: Si consiglia di azzerare il contachilometri per poter far riferimento alle distanze percorse e facilitare l’itinerario.
Da Alghero prendere la quattro corsie per Sassari. Inserirsi poi nella SS131 direzione Cagliari; Dopo Macomer al 103° km deviare a destra sulla SS129 direzione Nùoro.
Al 135° km, sosta 15’ al Bar Gialus per un caffè.
Al 141° km inserirsi sulla SS131 DCN direzione Siniscola-Olbia.
Al 149° km deviare a destra in direzione Tortolì.
Subito dopo prendere la deviazione per Mamoiada Lanusei e inserirsi immediatamente dopo sulla SS 389 direzione Fonni.
Attraversare Fonni e proseguire su SP7 direzione Desulo. All’altezza dell’agriturismo Donnortei deviare a sx in direzione rifugio Bruncu Spina.

Encontre amb qui arriba de fores:
Incontro con chi arriva da fuori: Bar Gialus ore 7.30, su SS 129.

Benzina per automobile. (andata+ritorno) indicativamente 57 €.

Descripciò:
Descrizione: Dal rifugio Bruncu Spina a quota 1500 m, inizierà il nostro trekking sul sentiero più alto della nostra isola. Il sentiero CAI 702 è ben segnato e non presenta particolari difficoltà, quasi tutto in quota. Solo l’ultimo tratto verso Punta La Marmora presenta una certa pendenza. Raggiungeremo il tetto della Sardegna a 1834m s.l.m. Punta Pedras Carpìas.
Dalle silenziose cime potremo godere di un panorama straordinario, che spazia dalle vallate di Girgini al maestoso Tacco di Perda Liana, dal Supramonte alla catena del Marghine, dalle vette dei Sette Fratelli ai monti del Limbara. Le vette sono caratterizzate dalle grigie risplendenti rocce metamorfiche che risalgono all’orogenesi ercinica. La vegetazione tipica dell’altitudine è prevalentemente costituita da ginepro nano, timo, astragalo e in questo periodo impreziosita dai crocus e dalle violette.
La vetta è stata dedicata al generale e scienziato Alberto Ferrero della Marmora per essere stato il primo a rilevarne l’altitudine e per aver fatto conoscere la Sardegna all’Europa del 1800 con la pubblicazione di numerosi libri sulla geologia, archeologia, fauna e flora della nostra amata isola. A lui dobbiamo anche la prima carta geografica della Sardegna redatta con metodo scientifico.

Lunghezza trekking: circa 10 Km.
Desnivell, Dislivello: 296 m. Massima altitudine 1834m.
Dificultat difficoltà □E (vedi regolamento Escursioni)

Durata totale: circa 4.30’. La fine del percorso è prevista per le ore 14.15’.

Considerato l’orario di fine trekking, c’è la possibilità di pranzare in un ristorante li vicino, sotto il Bruncu Spina, con menù da 25€. Per tanto, chi invia l’adesione al trekking, specifichi in maniera chiara se è interessato anche al pranzo in ristorante.

Note. Si consiglia un abbigliamento adatto alla stagione ancora piuttosto fredda, anche considerando l’altitudine e la variabilità climatica tipica, (Giacca a vento e impermeabile).
Obbligatorie: Scarpe da trekking alte
Scorta d’acqua consigliata: almeno un litro.
Per la probabile presenza di armenti al pascolo, non sono ammessi cani a seguito.

 

RECORDEM: Il certificato medico per attività sportiva non agonistica NON è OBBLIGATORIO, ma è CONSIGLIABILE, per rispetto degli altri soci e per il buon andamento delle escursioni. Per i soci CEA, il medico sportivo dott. Giuseppe Solinas farà il certificato con una tariffa convenzionata di 40 €, che comprende la visita, la spirometria, l’ECG a riposo, l’ECG da sforzo e l’eventuale consulenza cardiologica con dott. Sini. Lo studio è in via Rossini n. 17 A ad Alghero. Per appuntamento: 079977835. Le visite con la tariffa agevolata potranno essere fatte solo dopo aver formalizzato l’iscrizione CEA.

Afegeix un comentari

Deixa un comentari

L'adreça electrònica no es publicarà. Els camps necessaris estan marcats amb *